Un premio di 5.000 euro per i quattro migliori progetti in campo assicurativo da parte di start up fondate da giovani di età inferiore ai 30 anni. L’iniziativa è dell’ANIA, l’associazione che riunisce le compagnie di assicurazioni, che si è rivolta a studenti universitari e neolaureati che abbiano fondato una start up e abbiano idee innovative per migliorare la mobilità e i prodotti assicurativi per le auto dopo la pandemia da Covid-19.

Per partecipare alla Call di Ania registrandosi sulla piattaforma https://aniaiscalling.ania.it/#/home ci sarà tempo fino al 31 agosto prossimo. L’iniziativa si rivolge a 1,5 milioni di studenti di 91 università e a 40 incubatori su tutto il territorio nazionale.

La pandemia – sostiene l’ANIA – ha radicalmente modificato i contesti urbani e gli stili di vita. Per questo motivo le compagnie di assicurazioni vogliono contribuire a immaginare nuovi modelli assicurativi in grado di rispondere all’emergere dei nuovi bisogni dei cittadini.