L’Arbitro Assicurativo, l’organismo extragiudiziale che dovrà risolvere i contenziosi tra compagnie e assicurati senza dover passare dalle aule dei tribunali (sull’esempio degli arbitri istituiti per il sistema bancario e dalla Consob), dovrebbe nascere entro la fine dell’anno.

L’indicazione viene dal segretario generale dell’IVASS, l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni, Stefano De Polis, nel corso della recente presentazione del rapporto annuale dell’Istituto.

Il raggiungimento di questo obiettivo – ha precisato De Polis – dipende dall’emanazione dei regolamenti che stanno mettendo a punto i ministeri competenti. L’IVASS, nel frattempo, sta già organizzando la struttura dell’Arbitro Assicurativo in modo che possa partire non appena sarà completata la parte normativa.