Nuovo intervento del Governo in arrivo sulla RCA familiare, la possibilità introdotta quest’anno di pagare l’assicurazione per la responsabilità civile automobilistica alla stessa (migliore) tariffa per tutto il nucleo familiare.

L’iniziativa è stata preannunciata dal deputato del Movimento 5 Stelle Andrea Caso che, insieme al sottosegretario all’Economia Alessio Villarosa, intende “procedere ad un intervento legislativo per chiarire il nodo creatosi con la mancata applicazione” della nuova norma sull’RCA familiare introdotta dal Decreto fiscale di quest’anno.

La RCA familiare permette di applicare la classe di merito più favorevole di uno dei componenti della famiglia a tutti i veicoli, auto e moto, dello stesso nucleo, anche in caso di rinnovo della polizza. Diverse compagnie, segnala Caso, non applicherebbero invece le nuove norme che consentirebbero un sensibile risparmio per le polizze RCA.

Attualmente la condizione necessaria prevista per usufruire dello sconto è l’assenza di incidenti nei 5 anni precedenti al rinnovo della polizza. Il nuovo intervento del Governo preannunciato da Caso toglierebbe questa condizione evitando, secondo il parlamentare grillino, “distorte interpretazioni della legge” finalizzate ad eludere l’applicazione di una norma introdotta per favorire i consumatori.